Storia dello stagno blu

L'Étang Bleu è stato creato nel 1962 da André COLAS, di Vieux-Mareuil. Quest'ultimo, dopo una vita frenetica, è tornato nel suo paese natale per costruire una casa dei suoi sogni a titolo personale.
Cominciò comprando una trentina di piccoli appezzamenti, che uniti costituivano una proprietà di oltre 20 ettari.
Su questa terra, aveva un laghetto di 1,8 ettari scavato nel 1962 con un'isola nel mezzo. Ci sono voluti più di 12 mesi per completare perché la terra era di muskeg ei bulldozer erano costretti a spingersi o tirarsi l'un l'altro in modo che il terreno fosse spugnoso. Non appena questo stagno fu terminato e furono costruite le strade di accesso, la notizia si diffuse. Centinaia di curiosi, poi migliaia cominciarono a venire a contemplare il lavoro svolto. Va detto che nelle nostre campagne, in quel momento e nella zona in cui si trovava lo stagno blu, non c'era molto da mettere in bocca.I visitatori provenivano principalmente da Angoulême e perfino da Périgueux, per non parlare di tutti gli abitanti delle aree circostanti.
Nel 1964, dopo aver svolto lavori di muratura e costruito un piccolo chiosco di bibite con una terrazza sulla penisola dello stagno, arrivò una bella giornata estiva quando il cielo era blu sotto un bel sole e dove il cielo si specchiava nelle acque dello stagno, che all'epoca non era circondato dalla vegetazione. Il signor André COLAS, che era con suo zio, solo 6 mesi più vecchio di lui e che amava come fratello, gli chiese come nominare questa nuova proprietà. Lo zio rispose "The Blue Pond" e fu deciso che d'ora in poi sarebbe stato il nome definitivo della tenuta.
L'entusiasmo di questa zona fu tale che ben presto il signor André COLAS decise che sarebbe diventato un centro ricreativo. Durante due stagioni, la struttura è stata aperta solo a luglio e agosto, principalmente e solo la domenica. Il biglietto d'ingresso era piccolo ei bambini non pagavano, quindi un enorme successo.Con il bel tempo della domenica, non era insolito che ci fossero 7000 o 8000 voci a pagamento, che nella stagione estiva l'avevano reso uno dei 50 migliori centri di svago in Europa in quel momento. .
Nel 1966, a fronte di tale successo, André COLAS decise di costruire un hotel-ristorante nella tenuta. Fu costruito a tappe nel 1966, 1967 e 1968. L'Auberge de l'Etang Bleu, di fronte al Blue Pond, fu inaugurato nel 1967 per la sua prima puntata e inaugurato il 10 agosto 1967 alla presenza di molte personalità, tra cui Sig. Préfet Taulelle, Sig. Sous-Préfet Pignol, Consigliere Generale di Allard Township, Vice Sindaco di Brantôme Georges Bonnet, varie personalità della città amministrativa di Périgueux per non parlare della gendarmeria nontron sub-lieutenantten.
Non appena è stato aperto, l'Auberge de l'Étang Bleu ha riscosso un enorme successo. Va detto che il Sig. André COLAS aveva fatto bene le cose assumendo un rinomato chef, il Sig. Jean-Pierre Lascaud, che in precedenza era Executive Chef Secondo al Trianon Palace di Versailles.
Nel 1968, il giorno del 15 agosto in tempo soleggiato e cielo azzurro, il registro delle entrate del centro ricreativo fu polverizzato. Non meno di 12000 voci a pagamento, bambini gratis, i parcheggi erano neri e gli accessi al Blue Pond erano coperti su entrambi i lati da automobili.
Nel 1969, André COLAS costruì la prima rata del campeggio-caravaning allo Étang Bleu fino al 1977 per le ultime fasi di lavoro. Dalla sua apertura, c'era un mondo pazzo. Per 167 siti durante i mesi di luglio e agosto, ci sono stati una media di 500 camper al giorno per 60 giorni. Alla fine del 1978, il sig. André COLAS è morto. Dall'inizio del 1979 al 1981, il suo figlio più giovane Pierre-Henri COLAS e la sua bellissima figlia Marie Thérèse Anne COLAS acquistarono l'intero stagno blu. Lo tengono per intero e poi in parte da quel momento.
Nel 1992 vendettero il Blue Pond Camping-Caravaning a un inglese di Jersey Island, il signor Steve Tompkins. Poi il parco delle roulotte ha cambiato le mani tre volte. Gli ultimi proprietari hanno tenuto questo magnifico parco RV per 18 anni.Ma hanno cambiato il nome. Ora è chiamato Blue Pond.

PERTANTO NON CONFUSARE L'OSTELLO DELLO STAGNO AZZURRO E IL SUO PIANO D'ACQUA, CHE APPARTIENE "LO STAGNO BLU" CON IL CAMPEGGIO DEL CAMPAGNA BLU, RIUTILIZZATO LO STAGNO BLU, CHE SONO DUE AFFARI DISTINTIVI CON DUE ENTRATE SEPARATE. IN NESSUN CASO CIASCUNO DEI PROPRIETARI POTRANNO ESSERE IL PROPRIETARIO DI ENTRAMBE LE PARTI.